T-shirt dipinta con i pennarelli SetaSkrib PEBEO

giovedì 14 gennaio 2010

T-shirt dipinta con i pennarelli SetaSkrib PEBEO

Quando si deve scegliere quali pennarelli per la stoffa comprare ci sono alcuni fattori determinanti: 1) La gamma dei colori. 2) la brillantezza delle tinte. 3) Il tipo di punta del pennarello. 4) la tenuta nel tempo. 5) La resistenza ai lavaggi e all'uso. 6) Il costo del prodotto. Visto che ognuno ha un suo stile e chiede agli strumenti per dipingere di agevolare la creazione di sfumature o di sovrapposizioni di tonalità, voglio mostrarvi una t-shirt d'epoca dalla quale trarre le dovute riflessioni. La maglietta di cotone che vedete in foto è il primo pezzo in assoluto che ho dipinto con i pennarelli per la stoffa SetaSkrib della PEBEO. Potete trovare una descrizione tecnica dei pennarelli nell'articolo dedicato ai miei strumenti di lavoro. Ricordo perfettamente l'anno esatto in cui ho dipinto la t-shirt: era il 1984, ne sono certa e le foto lo provano; foto analogiche con la data impressa in un angolo della carta; anche senza la data, ricordo benissimo la gita con le amiche fino a Roma nell'anno della morte di Enrico Berlinguer.
Possiedo ancora questa maglietta perchè (incredibile ma vero) è finita negli armadi delle mie figlie che negli anni l'anno apprezzata!
Il cotone è davvero straordinario con una tenuta del colore che oggi si trova solo nei prodotti di lusso; anche le cuciture e le rifiniture sono integre, eppure è stata sottoposta a innumerevoli lavaggi in lavatrice a 60°.

Ricordo di aver dipinto a mano libera senza alcun disegno preparatorio, ho solo guardato l'immagine di una tigre da un libro di animali. Fate i conti di quanti anni avevo nell'84....se volete...altrimenti saltiamo questo punto per soffermarci sul dato tecnico:-))
Il dipinto non presenta sbavature ne calo delle tonalità; sono evidenti i tratti a tinta piatta e i contorni. I pennarelli SetaSkrib erano nuovissimi con le punte cariche di colore e ho dovuto dipingere con estrema velocità e leggerezza per evitare che l'inchiostro spandesse sulla trama sottile del tessuto.
Ho fissato i colori con la stiratura ma anche e soprattutto ho atteso di sottoporla al primo lavaggio ben due settimane. Successivamente ho notato che è proprio questo lungo tempo a determinare un fissaggio definitivo del colore, quindi lo consiglio vivamente. Non basta stirare per fissare bene, meglio tenere la stoffa lontana dall'acqua il più a lungo possibile!
Se avete domande lasciate un commento e vi risponderò volentieri.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...