Dipingere spazi ricamati con i pennarelli indelebili: arazzo Giulia

sabato 1 maggio 2010

Dipingere spazi ricamati con i pennarelli indelebili: arazzo Giulia

Quando la stoffa è impreziosita dal ricamo, la decorazione pittorica con i pennarelli indelebili può integrarsi perfettamente.
Specie nelle miniature, la parte liscia del tessuto potrebbe essere davvero poca per dipingere una bella scena bucolica.
Grazie alla punta sottile e precisa dei pennarelli indelebili, è possibile seguire attentamente ogni contorno del ricamo, senza sovrapposizioni.
Un esempio di integrazione tra pittura e ricamo è l'arazzo dedicato alla nascita di Giulia.
La zona decorata misura cm 25 x cm 13 circa.
Nello stesso spazio sono presenti elementi floreali ricamati a punto pieno imbottito e a punto erba.
Arazzo dedicato a Giulia

Lo sfondo dell'arazzo è stato tinto con una bella sfumatura di rosa antico.
Sono presenti tutti i classici elementi decorativi dei miei arazzi per nascita:

  • Il nome della bimba.
  • L'angelo sulla maiuscola del nome.
  • I dati esatti della nascita (Peso, altezza, ora e data)
  • Dedica del committente.
  • Scena figurativa originale.
  • Frase augurale (Cogli il fiore della conoscenza).
Ricche sfumature sulla veste della bimba dipinta


Il disegno della bimba seduta sul prato è un susseguirsi di sfumature e particolari decorativi.
Potete notare come rimanga in primo piano la parte ricamata, senza essere toccata dal colore che delinea i tratti del vestito.
Particolare della maiuscola dipinta dietro al ricamo

Una attenta sistemazione del disegno in fase progettuale, fa passare le linee della maiuscole G nel mezzo del ricamo eseguito precedentemente alla pittura.
Tutta la composizione trae giovamento da questa soluzione prospettica che ingloba la parte ricamata.
L'arazzo dedicato alla nascita di Giulia è stato dipinto con i pennarelli indelebili Kutsuwa, Pebeo e Contè.

2 commenti:

  1. Non è possibile fare i segni tanto sottili. Esiste un video dove lei mostra esattamente come dipinge? Grazie

    RispondiElimina
  2. Il punto non è dimostrare di aver dipinto questi arazzi; il punto è imparare la tecnica che consente di eseguire alla perfezione anche i segni più sottili. Disegnando s'impara! Ciao Elycreative, non escludo di fare uno o più video, grazie per l'idea!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...